martedì 7 febbraio 2012

Minestra di riso basmati in crema di piselli e carote



Voglio confessarvi un segreto: non mi nutro di soli dolci.
Ritengo giusto precisarlo, nel caso in cui qualcuno dovesse pensare che io viva su di una nuvola soffice fatta di panna montata! Ad essere sincera quella nuvola è proprio il luogo in cui vivo e anche se la vostra ostinazione vi porta a  pensare che lì con me ci siano solo zuccherini, stelline e meringhe, devo deludervi, perché c'è molto di più!
Quintali di cioccolato,  varietà di zuccheri ancora da definire e tanti ingredienti per preparare cibi salati galleggiano tra pentole,  mensole e credenze di biscotto. Le mie mensole  e credenze sono di biscotto, pura pasta frolla al burro! Avete letto bene, si tratta di biscotto alla vaniglia,  mi serviva qualcosa di utile per recuperare spazio e allo stesso tempo per far si che la mia nuvola profumasse naturalmente.
Per quel che riguarda i cibi salati anche io ho le mie preferenze, ma ve ne parlerò successivamente. Come molti di voi seguo il periodo, le stagioni, apprezzando ogni volta ciò che la terra ha da offrirci.
In questi giorni l'abbassamento delle temperature ha trasmesso la voglia di quello che definirei "comfort food" o cibo da conforto.
Tra i miei cibi salati confortanti c'è questa minestra di riso basmati, dalla consistenza densa, data dalla crema di piselli decorticati. I piselli decorticati, per chi non lo sapesse, sono quelli secchi, con l'assenza del guscio e che una volta cotti si ridurranno in una purea verde, un po' meno brillante del colore dei piselli freschi, ma dal sapore molto delicato e la consistenza quasi vellutata. Mi piace il profumo del riso basmati e trovo sia ottimo anche semplicemente lessato o cotto al vapore e condito con dell'ottimo olio d'oliva (dal gusto leggero e delicato, per non coprire il profumo di questo riso).
I risultati migliori in cucina, come tutti sappiamo, si ottengono principalmente grazie alle materie prime.
Ho la fortuna di avere dei super nonni, che vivono con la passione per il cibo tradizionale e l'amore per la campagna, coltivando da se verdure e ortaggi, producendo per se e per la mia famiglia l'olio, il vino, conserve di vario tipo, frutta secca e fino a qualche anno fa anche degli ottimi salumi. Adesso, con l'età che avanza, tutto diventa leggermente più faticoso, ma nonostante tutto loro continuano a fare quello che hanno sempre fatto, ammiro la loro forza e il loro modo semplice di vivere.  Forse non lo sanno, ma io ritengo me stessa fortunata ad avere loro come esempio di vita.

Questa era una piccola parentesi personale, ma adesso passiamo alla ricetta!
L'olio utilizzato per la ricetta è biologico, quello dei nonni ovviamente!
Con l'utilizzo del riso ed evitando di aggiungere il parmigiano, questa ricetta è adatta anche a chi è
intollerante al glutine o segue un'alimentazione vegana.


Ingredienti per 4 persone circa:
- 250g di piselli secchi decorticati
- 350g di riso basmati
- 2 carote medie
- 1/2 cipolla
- sale q.b.
- 2 L di brodo vegetale
- olio extravergine di oliva ( io quello bio dei nonni)

Preparazione:
Iniziare versando circa 1 litro di brodo vegetale in una pentola capiente e dai bordi alti.
Tagliare a dadini carote e cipolla e versare nel brodo caldo, appena inizierà a bollire, versare i piselli e lasciare cuocere per circa 40-50 min a fuoco lento, senza chiudere con coperchio, a meno che voi non vogliate ritrovarvi con un pentolone sbrodolante di schiuma creata dai legumi! Aggiungete altro brodo se lo riterrete necessario.
Appena cotti aggiungete il sale a vostro piacere e frullate il tutto per renderlo ancora più cremoso.
Versate il restante brodo vegetale e aggiungete il riso basmati, portate a cottura per circa 12-13 minuti,
mescolando di tanto in tanto, facendo attenzione che non attacchi sul fondo, sempre a fuoco dolce.
Appena pronto, aggiungere l'olio d'oliva, scaglie di parmigiano e servire.


6 commenti:

  1. che buono...lo segno subito, adoro le verdure!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Virginia, è un piacere conoscerti perchè hai un bellissimo e golosissimo blog e perchè, da ciò che ho letto, abbiamo molte cose in comune, il che non guasta :))

    Volevo segnarmi tra i tuoi followers ma non mi compare la finestrella.. Sai se esiste un altro sistema? Altrimenti ripasso più tardi... e chi ti lascia più adesso che ho visto queste delizie?! ;D

    Buona serata e grazie per il commento carino che mi hai lasciato..
    Sesè

    RispondiElimina
  3. io che di solito divoro le verdure fatte in ogni modo, in questi giorni di freddo non faccio altro che divorare cioccolato fondente e dolciumi vari!!!:-((

    RispondiElimina
  4. Ma che bella ricettina! E' perfetta contro il freddo di questi giorni, salutare, ricca e golosa!

    RispondiElimina
  5. quanto mi piace qui da teeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    bacissimi

    RispondiElimina