martedì 22 maggio 2012

Risotto allo zafferano con salsa alla liquirizia

Rubrica in leggerezza:
Risotto allo zafferano 
con salsa alla liquirizia
Oggi una ricetta un po' classica, ma con un tocco insolito: una salsa alla liquirizia! Con questa ricetta vorrei iniziare la collaborazione e ringraziare la fantastica azienda che dal 1731 si occupa di liquirizia, sto parlando dell'azienda Amarelli. Adoro i risotti, se potessi li mangerei ogni giorno! Questa volta ho tentato ad aggiungere un tocco profumato di liquirizia al riso, creando una salsa e aggiungendo a piatto finito del sale alla liquirizia. 
Passo subito alla ricetta:
Per il risotto allo zafferano( per 4 persone):
-400g di riso Carnaroli
-1/2 scalogno piccola-media misura
-70g di burro
-2 cucchiai di olio d'oliva
-1 bustina di zafferano (o se preferite,i pistilli)
-200ml di vino bianco secco
-1,5L di brodo naturale (vegetale,di manzo o pollo)
-parmigiano grattugiato q.b.
-sale q.b.
Per la salsa alla liquirizia:
-2 cucchiai di polvere di liquirizia Amarelli
-2 cucchiai di aceto di mele
-2cucchiaini di amido di mais
-100ml di acqua
-sale q.b.
Procedimento:
Tritare lo scalogno e farlo rosolare, fino a farlo leggermente imbiondire, con olio e 50g di burro.Aggiungere il riso e farlo tostare per 2 minuti, mescolando attentamente per non farlo attaccare, utilizzate un tegame a fondo spesso. Sfumate con il vino bianco, fate evaporare l'alcol e aggiungete il brodo caldo 2 mestoli o uno per volta, facendo attenzione a rimestare continuamente per non fare attaccare il riso. Procedete così,fino a cottura del riso. A fine cottura aggiungere lo zafferano, spegnere il fuoco e mantecare con il burro e parmigiano.Aggiustate di sale se necessario. Preparate velocemente la salsa alla liquirizia: mescolate la polvere all'amido in una ciotola, aggiungete poco alla volta acqua e aceto e fate attenzione a non far formare i grumi. portate a cottura la salsa in un tegame, per qualche minuto a fuoco lento e  fino a farla addensare. Appena pronta, servite il riso, decorate con poca salsa alla liquirizia e piccoli granelli di sale alla liquirizia in superficie. Non esagerate con la salsa perché potrebbe risultare troppo persistente, dovrà essere poca e aromatizzare il riso con delicatezza.


Infine rinnovo gli appuntamenti con Dolci Magie in provincia di Catania:

  • Giovedì 24 Maggio "I dolci di Virginia"
presso la splendida sala da tè, cioccolateria, divenuta locale storico d'Italia: Fabbrica Finocchiaro, corso Italia 199-203 a Giarre (CT). Ci sarò io con i miei dolci, non perdetevi i "Ciocco-moments", momenti al cioccolato, potrete gustare dell'ottima cioccolata fredda, gelato e granite durante tutto il periodo estivo. Per saperne di più, cliccate qui.
  • Domenica 27 Maggio "Dolci Magie" 
potrete trovarmi all'interno di un bellissimo palmento del '700, presso le Cantine Benanti, l'evento è "Cantine Aperte 2012", alla sua 20' edizione, L'azienda Benanti, produce ottimi vini, tra i più pregiati della Sicilia, organizza degli interessantissimi tour all'interno dell'azienda e in quest'occasione aprirà le cantine al pubblico, con degustazioni gratuite di vini e ci sarò anche io con i miei dolci ed un pizzico di salato da degustare gratuitamente! Azienda vinicola Benanti, via Garibaldi 361, Viagrande (CT)

Potrete aderire agli eventi sulla pagina facebook di Dolci Magie! Vi aspetto!


Alle prossime ricette!


Virginia

6 commenti:

  1. uao Virginia! Superlativa come sempre!!! Adesso ho realizzato : sei di Catania?!? Che meraviglia adoro la Sicilia! Beh adesso allora devo guardare bene nelle tue sezioni se c'è qualche meravigliosa ricetta regionale!
    Un bacione
    Paola

    RispondiElimina
  2. Vivo in provincia di Catania, ma ancora non ho realizzato ricette tipiche a parte quei dolcetti dal nome "Rame di Napoli" che vengono realizzati a Catania e provincia durante il periodo di Ottobre e Novembre... però presto, vorrei inserire ricette di piatti salati tipici della mia regione, anche se per metà sono anche calabrese ^_^ e presto vorrei aggiungere al ricettario qualche prelibatezza calabra tramandata dalla mia nonna!

    RispondiElimina
  3. Ciao Virgi, che bravaaaaaaaaaaa!!che bel risotto!!!!!E bellissima la presentazione!!!!! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  4. Buonissimo questo risotto e bellissima presentazione!!!

    RispondiElimina
  5. che meraviglia questo piatto: un capolavoro!

    RispondiElimina
  6. Davvero invitante! Per me la salsa alla liquirizia è un'assoluta novità, magnifica!
    Complimenti!
    Se passi dalle mie parti c'è un premio che t'aspetta! ^:^

    RispondiElimina